Sigarette elettroniche Vasco Rossi: come funzionano. Fanno bene o male?

Vasco Rossi mette il suo marchio su un tipo di sigarette elettroniche, sostenendo che non facciano male. Ma i primi studi dicono che non sia proprio così.

Vasco Rossi non si accontenta di guadagnarsi i titoli dei giornali per le affermazioni, spesso provocatorie, che diffonde tramite Facebook. L’ultima sua iniziativa riguarda la decisione di mettere il suo marchio sulle sigarette. Ma non si tratta di sigarette vere e proprie: in linea con la ritrovata attenzione alla salute, ha scelto di promuovere quelle “sane”, non basate sulla combustione del tabacco ma sul vapore.
Le sigarette si chiamano “IlBlasco” e, secondo lo stesso Vasco Rossi, “non fanno male e si possono fumare dappertutto”. Il cantante ha recentemente scelto questa modalità di fumo elettronico per sostituire il vizio del tabagismo di cui è sempre stato vittima. Vasco ha già iniziato a promuovere queste sigarette anche su Facebook ma i fan più attenti le avevano sicuramente già notate nei tanti video realizzati negli ultimi tempi.
Ma sono davvero così sane? L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha invitato a non pubblicizzarle come rimedio al fumo di sigaretta, perché non sono ancora disponibili sufficienti studi.
Inoltre, in alcune tipologie di sigarette elettroniche sono state trovate sostanze potenzialmente cancerogene e il livello di nicotina assunto con una sigaretta elettronica potrebbe essere molto più alto di quello di una sigaretta normale. Da segnalare che Brasile e Canada le hanno vietate mentre la Nuova Zelanda ne consente la vendita solo dietro prescrizione medica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...